Spot Tv

 

Certificazione Etica

certificazione etica

youtube

Un pozzo per pedofili da cui attingere fotografie pedopornografiche: era il contenuto di una pagina Facebook, oscurata dal Social Network grazie alla pressione esercitata dall’associazione italiana antipedofilia La Caramella Buona, capofila di una protesta diventata in poche ore internazionale.
“L’azione di Facebook, una volta sollecitata e anche pesantemente, non si è fatta attendere – dichiara Roberto Mirabile, presidente dell’associazione – ma rimane il problema di agire preventivamente oscurando fin da subito profili criminali o ambigui, che non vanno tollerati”.
La Caramella Buona, che ha appena vinto in appello a Roma il processo contro il prete pedofilo don Ruggero Conti, condannato ad oltre quattordici anni di carcere, chiederà ai Social Netwok di sottoscrivere un codice etico appositamente studiato per la tutela dei minori.

Dott.sa Anna Maria Pilozzi - Uff. Stampa

Fonte Repubblica

Fonte Agi

clicca QUI per vedere i nostri partner
La Caramella Buona Onlus - Via Monte S. Michele,3 - 42121 Reggio Emilia - C.F. 91072850356

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri di più sulla cookie policy.